lunedì 19 novembre 2012

Una Giovane Famiglia in un Moderno Attico

Questo attico ha subìto un deciso cambiamento della pianta originale grazie ad un sapiente restauro, che ha permesso di armonizzare la posizione degli ambienti, rendendo i movimenti all'interno degli stessi più fluidi e dando una sensazione di maggiore ampiezza.
 
E' stato sviluppato un ingresso, lungo il corridoio, che separa visivamente la zona notte da quella giorno e si è deciso di fare di soggiorno, cucina e zona pranzo un unico ambiente aperto di forma a L, in comunicazione con l'esterno grazie ad una porta finestra a tutta altezza e a tutta parete. Per la terrazza si è poi pensato ad una balaustra in cemento che dia maggiore protezione per i bambini piccoli e più intimità.
 
Nella zona giorno mi piace molto la quinta che ha una doppia funzione: da un lato separa la zona fuochi e lavaggio della cucina, dall'altro, fornisce la possibilità di appendere la televisione e inglobare tutti i cavi della stessa senza che creino confusione. Su un fondo bianco, risaltano i lineari mobili in legno realizzati su misura e gli imbottiti, colorati, giovani e di gran moda, come il pouf crochet di color turchese. Le due aree conversazione sono separate otticamente dai tappeti, uno rettangolare, l'altro rotondo. Da notare le lampade a sospensione e le appliques, tutte lineari ed essenziali.

 
 
 
Grande armonia per la zona pranzo, dove c'è una riuscita fusione di stili: al contemporaneo tavolo in vetro e legno si accompagnano romantiche sedie imbottite, una credenza retro, ed un lampadario realizzato su disegno.

 
 
Cucina aperta, si, ma delimitata: le zone cottura e lavaggio sono infatti mascherate dalla parete in cartongesso, che dona una sensazione di ordine e pulizia. La cucina è su pareti contrapposte, da un lato le basi di lavoro, dall'altro le colonne di grande valore contenitivo e pulizia visiva. Trovo magnifica questa soluzione! 
 
 
 
Per la cameretta del bimbo si è pensato ad uno stile dal sapore più nordico e un po' vintage: si educa sin da piccoli al design degli Eames, con mini le sedie DSW e l'appendino "Hang it all"!
 
 
Grande semplicità per la camera padronale: quasi totale la presenza del bianco, spezzata solo dal legno del parquet a listoni e da qualche arredo dai colori tenui. Bella l'idea di creare col cartongesso una struttura che funga da testiera letto e da piano d'appoggio, al posto dei comodini.
 
 
Credits
 
ciao, a presto,
Marta

7 commenti:

  1. Risposte
    1. Ci voleva in questo lunedì così plumbeo! Bacio

      Elimina
  2. Mi piace moltissimo così luminosa e colorata, ci sono molti pezzi interessanti. Bello il lampadario e bellissima la cucina trovo anche io che sia una soluzione molto azzeccata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie LAA, un abbraccio forte forte

      Elimina
  3. Bella qs casa. Luminosa, colorata e calda. Sabato ti ho pensato molto. Siamo andati da amici che hanno una casa piccola ma molto accogliente, ordinata e sembra da catalogo. Tutti dicono che uno dei due bagni è 'da ristorante'. E ho detto tutto.
    Niente, a me il miracolo qui non riesce! ahahahah Ho sfratto marito e pupo o niente! ;-)
    Baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, coi bambini le case finiscono sempre nel delirio cosmico, poi crescono e riducono un macello solo cameretta loro...è sempre un passo avanti! :-)) Coraggio Silvia, quando succederà a me tu questa fase l'avrai già passata e ci faremo quattro risate! un bacione e un abbraccio forte

      Elimina
    2. No no, non mi abbatto ma sai cosa ho fatto ieri? Ho sistemato casa, riordinato giocattoli, pulito tutto poi ho fatto la foto e l'ho spedita a mio marito a testimonianza che non sto solo a lavorare al pc. Devo dire che sono passate più di 12 ore e ancora è guardabile! :O)
      Quando sarà il tuo turno ti inviterò a fare la foto di casa dopo averla risistemata. ;o)
      Baciotti

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...