lunedì 27 febbraio 2012

Loft a Barcellona Urban-Look

La pianta rettangolare di 67 m² di questo loft ha obbligato Jaume Rifé e Ugo Giannoti dello studio Crea, che si sono occupati del restauro e dell’arredamento, ad aguzzare l’ingegno nella distribuzione, per guadagnare il più possibile ampiezza. Grazie alla notevole altezza di 3,60 del loft è stato possibile creare un’originale struttura su misura che risolve in poco spazio molte esigenze: sopra si appoggia la zona letto, funge da separatore degli altri ambienti, da guardaroba e da setto per celare la zona bagno. 

Lo stile è quello tipico dei loft, sembra di essere in un quartiere newyorkese e non nel pieno centro del quartiere Gracia di  Barcellona: putrelle in ferro, travi in legno e tubature a vista, soffitti di notevole altezza, rivestimenti esenti da artifici e ambienti in successione  senza alcuna separazione.

L’arredo segue naturalmente lo stile della casa: legno e bianco, e gli altri  complementi, quali le lampade,  enfatizzano il carattere industriale. L’uso in tutto appartamento dello stesso pavimento in legno di rovere crea continuità. Dal lato opposto della doppia porta d’ingresso, utile per filtrare i rumori della strada (il loft si trova infatti al piano terra), c’è l’altra ampia porta finestra (l'altra unica fonte di luce naturale), che da su uno scoperto convertito in una piccola oasi cittadina. 

 
 

La zona giorno occupa uno spazio privilegiato accanto alla grande portafinestra. Gli imbottiti si distribuiscono in uno schema circolare con il sofá di Ikea con chaise longue, l’accogliente angolo lettura (poltrona di Ikea, plaid di Filocolore) e un pouf quadrato. Il tavolino è una creazione del padrone di casa ottenuto da un pallet industriale di legno levigato e trattato a cui ha aggiunto le rotelle.

Anche l’angolo pranzo privilegia arredi Ikea, separati dalla celeberrima libreria Expedit. Il bianco, interrotto solo dagli elettrodomestici in acciaio, domina nella cucina a L appoggiata alla parete di mattoni lasciati a vista, come negli infissi delle ampie porte finestra, nelle tende alla veneziana, nelle sedie e nei mobili più voluminosi.

 
 
 
 
 

All’entrata c’è posto per gli armadi e per la bicicletta.

 

La porta in vetro del bagno lascia filtrare la luce naturale, ampi mobili contenitori in legno su misura risolvono esigenze contenitive,  l’intensità del colore antracite del pavimento è addolcito dai lavandini candidi e dalle pareti piastrellate o lasciate a nudo.

 

Legno e bianco anche in camera da letto, rallegrate da vivaci tessuti.

 
Credit


ciao, a presto
Marta



9 commenti:

  1. Bello tutto, semplice, colorato e vissuto... ma il bagno e la camera 30 e lode!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La camera piace tanto anche a me, così romantica! ♥

      Elimina
  2. Non amo molto i loft, ma i colori della camera ed il bagno sono un ammmore!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sei una romanticona Martina!!

      Elimina
  3. grazie all'altezza hanno potuto sfruttare bene i pochi mq, condivido sulla scelta dei colori vitamine a tutte le ore

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...